Tururi virtuale

Ariadna
   Ricerca:
   

Nr: 32-33
Marzo-Aprile 2007

Braşovul la Bruxelles
Study case: Brasov County, Romania
Etude de cas: Brasov, Roumanie
Studio di caso: la provincia de Brasov
Festival Maghiar la Apaţa
Magyar Festival at Apaţa
Festival Magyar à Apaţa
Festival Ungherese ad Apaţa
Turism de cinci stele la Braşov
Five Stars Tourism at Braşov
Tourisme de cinq etoiles a Braşov
Turismo di cinque stelle a Braşov
200 de ani de prezenţă evreiască la Braşov
The Jewish Community of Braşov
La Communauté juive de Brasov
La Comunità ebrea di Brasov
Picturile lui Gabriel Stan
The Quest of Gabriel Stan
Mândra, o zonă naturală
Storage Lakes and Touring Area
Lacs d'accumulation et zone touristique
Bacini di raccolta e zona turistica
Prefecturi la standarde europene
Prefectures on EU Standrads
Préfectures à des standards UE
Prefetture a standard UE
Moieciu luptă pentru păstrarea obiceiurilor
Say "Cheese" and eat It!
La joie du fromage
L'allegria del formaggio
Muntele Tâmpa
Mount Tampa - a peculiar Reserve
Muzeul de Etnografie Braşov
Reconstituting anciens Ways of Life
Reconstituer d'anciens modes de vie
Riconstituzione di vecchi stilli di vita
Paştele şi ouăle Învierii
Easter and the Resurrection Eggs
Les Pâques et les oeufs de la Résurrection
La Pasque e le uova delle Risurrezione
Ceremonialul "Plugarul"
The Ploughman's Custom
Il Costume dell'Aratore
Predeal, ţinta vacanţelor reuşite
Predeal, the perfect destination
Predeal, la destination parfaite
Predeal, la destinazione perfetta
Fasching - Caravana Clătitelor
The Pancake Caravan
La Caravane de Crêpes
La Carovana delle Crêpes
Ceremonialul focului la Şinca Nouă
The Wheel on Fire
La roue en flammes
La Ruota in fiamme
Balul portului popular la Rupea
Popular Clothes' Bal
Le Bal de l'Habit Populaire
Il Ballo degli Abiti Popolari

Su Brașov Coltura Archivio Ufficio editoriale Contatto

Festival Ungherese ad Apaţa


     


Il Consiglio Provinciale Brasov, il Centro Provinciale per la Conservazione e la Promozione della Cultura Tradizionale Brasov, insieme al Comune Apata, organizzarono il Festival della Canzone e della Danza della comunità ungherese della Curvatura dei Carpati. Questa seconda edizione, alla quale parteciparono, tra altri, importanti capi dell?UDMR, fu dedicata a promuovere la cultura tradizionale degli etnici ungheresi della provincia di Brasov.

Il Giorno degli Uccelli

14 bande folocloriche ungheresi di Ormenis, Purcareni, Zizin, Tarlungeni, Teliu, Sacele, la banda ?Bokreta? del Liceo ?Aprily Lajos? e ?Il Fiordaliso? di Brasov, salirono sul palcoscenico di Apata in un meraviglioso sfoggio di tradizione ungherese.

Gli alunni della scuola d?Ormenis, sotto la guida della direttrice Agoston Margareta, presentarono una vecchia usanza dei bambini poveri. Il 12 marzo, chiamato ?Il Giorno degli Uccelli?, i bambini celebrano San Gregorio, il patrone delle scuole e degi allievi. ?La meta dell?usanza è di raccogliere soldi ed uova dai ricchi per darli ai poveri. I bambini svagano in gruppi per tutto il villaggio. Loro spendono il denaro per comprare articoli di cartoleria mentre le uova servono a preparare una gigantesca frittata che tutti sono invitati ad assaggiare. Il denaro raccolto quest?anno servirà a pagare una gita?, svela Margareta.

Iniziazione alla danza

Quattro coreografi lavorarono per allenare le bande; finito il festival, tutti i bambini furono invitati sul palsocenico per iniziarsi nei balli ungheresi autentici. I diversi abiti tradizionali che gli artisti indossarono sulla scena sono specifici alle varie comunità ungheresi della Transilvania. I ragazzi portarono i famosi colant ornati con decorazioni ungheresi, mentre le ragazze calzarono degli stivali neri e rossi.

I membri della banda ?Borita? di Tarlungeni usarono una maschera d?orso, come simbolo della Quaresima.






PROMO




Copyright © Fundatia Umana
Created by S.C. Twin SoftWare S.R.L. Braşov