Tururi virtuale

Ariadna
   Ricerca:
   

Nr: 26-27
Settembre-Octobre 2006

Porţi superbe şi Artişti populari
Splendid Gates and Popular Artisans
Porte magnifiche ed artigiani popolari
Făgăraşul medieval
The Stronghold, the Castle and the Museum
La Fortezza, il Castello ed il Museo
Drumuri mai bune în judeţul Braşov
Driving easier and safely
Plus facile à conduire
Târgul de vară Moieciu
Summer Fair Moieciu
La Foire d?Eté Moieciu
Gospodarul vămăşean
?The Householder of Vama Buzaului?
?Le fermier de Vama Buzaului?
Zilele Tărlungeniului
Tărlungeni's Days
Les jours de Tărlungeni
I giorni di Tărlungeni
Alai la Dumbraviţa
Dumbravita?s Days
Les Jours de Dumbravita
Fiii satului la Hărman
Harman?s Days
I Giorni di Harman
Turism de cinci stele la Braşov
Five Stars Tourism in Brasov
Turismo di cinque stelle a Brasov
Refacerea rezervaţiilor la Racoş
Sanctuaries, Amber and Basalt
Sanctuaires, Ambre et Basalte
Floare de colţ la Zărneşti
Zanesti?s Days
Les Jours de Zarnesti
I Giorni di Zarnesti
Comăna aniversară
Feast at Comana de Jos
Fête à Comana de Jos
Silvoturism la Apaţa
Sylvan Tourism at Apata
Turismo silvico a Apata
Hălchiul în sărbătoare
Businesses and Leisure
Affaires et loisir
Festivalul Cetăţii la Rupea
The Stronghold Festival
Il Festival della Fortezza
Şah internaţional la Predeal
The biggest Chess Contest
La maggior gara scacchistica
Infrastructura de afaceri
Brasov follows the French Model
Brasov suit le modèle français
Campionatul National de Modeling - Ghimbav

Su Brașov Coltura Archivio Ufficio editoriale Contatto

I Giorni di Harman







     

Il comune Harman racchiude due villaggi ? Harman e Podu Olt, che godono di un considerevole potenziale turismo rurale. Oltre all?eredità storica, il patrimonio comprende parecchie attrazioni tali come le riserve naturali Le colline Lempes ed il Palude Harman.

Fortezza convertita in museo

I primi cenni documentari alla località risalgono al 1240. Il territorio fu conferito ai monaci cisterciani nel 1377. Nel 1455, i dintorni furono lasciati in eredità alla Chiesa San Bartolomeo, che li terrà in possesso fino nell?Ottocento, quando l?industria in pieno sviluppo garantiva lo sfruttamento intensivo degli appezzamenti di terra. La Fortezza di Harman risale al Duecento, quando i Sassoni, che costuivano la maggior parte della popolazione, costruirono la chiesa originale. La Città è diventata oggi museo e si trova inclusa nel circuito turistico.

Processioni e gare sportive

Il sindaco di Harman, Mihai Dişor, s?inorgoglisce di dirigere il destino di una comunità storica che riune due gruppi etnici: romeni e tedeschi. Per loro, noché per i nativi emigrati per residere in Germania, il Comune ed il concilio locale organizzarono la prima edizione dei ?Giorni di Harman?. Dopo la messa celebrata alla chiesa, i partecipanti marciarono in processione, avendo in fronte la fanfara, fino alla Fortezza, dove era stato allestito un palcoscenico. La birra corse a fiotti, la carne si tostò ai ferri mentre i giovani si affrontarono in varie gare. L?organizzatore delle competizioni, Alexandru Popescu, offrì ai vincitori del torneo calcistico delle coppe e dei diplomi, nonché ai coloro che vinsero la gara podistica.

La chiamata delle origini

Secondo il sindaco Dişor, parecchi residenti in Germania tornarono in ferie per partecipare a quest?evento. ?Abbiamo avuto degli ospiti dall?estero; fummo felici di vedere che molti di coloro che avevano scelso tempo fa di emigrare in Germania, ma anche molti giovani che lavorano all?estero, sono tornati a casa. Una festa come ?I Giorni di Harman? è capace di riunire questa gente e perpetuare una tradizione che getta le sue radici oltre 100 anni fa. È molto confortevole vedere che questi non hanno dimenticato le loro origini?.

Mostra equina

Gli amanti degli animali presenziarono una mostra equina, dove furono esibiti
meravigliosi esemplari che valgono fortune. I più bei cavalli ricevettero medaglie mentre i proprietari si fecero conferire diplomi. Lo stallone Relu, di quatro anni, il cavallo Bator e la giumenta Doina di sette anni fecero buon?impressione. Il loro proprietario, il sessantenne Nicu Lacatusu di Feldioara, si dichiarò felice che lo stallone montatore era riuscito, in solo un anno, a ricuperare l?ammontare che costò al suo padrone.






PROMO




Copyright © Fundatia Umana
Created by S.C. Twin SoftWare S.R.L. Braşov