Tururi virtuale

Ariadna
   Ricerca:
   

Nr: 24-25
Luglio-Agosto 2006

Proiecte Româno - Italiene
Italian-Romanian Projects
Projets italo-roumains
Progetti italo-romeni
Activitatea Prefecturii
Blazonry and Laws
Blasons et lois
Blasoni e Leggi
Dracula pe Castelul Bran
Enlightening Bran Castle
Illuminando Castello Bran
Zilele Codlei
Codlea?s Days
Les Jours de Codlea
Hălchiul ? o atracţie irezistibilă
Churches and infrastructure
Eglises et infrastructure
Amfiteatru turistic natural ? Holbav
A Place of Refuge
Un lieu de refuge
Vacanţă la Predeal
Holliday in Predeal
Vacances à Predeal
Vacanze a Predeal
Paradis Terestru
Heaven on Earth
Paradiso terrestre
Inside Braşov ? 2 ani de activitate
Two years of Inside
Deux ans d?Inside
Due anni di Inside
Comăna ? o cetate veche
Rocks and Caves
Rocce e Caverne
Turism istoric la Lisa
Tn the History's Whirlpools
Nel vortice della storia
Invitaţie la Părău
Woods and Magic Beliefs
Forêts et croyances magiques
Boschi e credenze magiche
Incursiune la Recea
The Forest's Vow
Le serment de la forêt
Ghimbav - oraşul cu inimă săsească
The Teutonic Hallmark
L?empreinte des Teutons
Obiceiuri străvechi la Beclean
Wedding at Beclean
Nozze a Beclean
Sărbătorile Sânpetrului
Churches and Airplanes
Chiese ed aerei
Prejmerul ? în patrimoniul UNESCO
Prejmer?s Days
Les Jours de Prejmer
Carte de identitate şi cetăţenie
Identity and Citizenship

Su Brașov Coltura Archivio Ufficio editoriale Contatto

Nozze a Beclean



     

     

Il villaggio Beclean è ubicato su entrambi i lati della via nazionale 1, 3 km distante da Fagaras, nel cuore di Tara Fagarasului. Appartiene al comune omonimo, che include altri tre villaggi: Boholt, Calbor e Hurezu. Il collocamento geografico, la cultura, i dintorini e le opportunità che offre l?abitato ne fanno una costante attrazione. La costruzione di un mondezzaio ecologico nella zona è una prova della preoccupazione per proteggere l?ambiente.

Esenzioni per l?oppido
Il villaggio fu per la prima volta ricordato in un documento del 17 Maggio 1473 rilasciato a Bucarest dal principe valacco Radu il Bello sotto il nome di ?Satlani?. Beclean continua di apparire nella maggior parte dei censimenti eseguiti dalle autorità magiari tra i diciasettesimo-dicianovesimo secoli.
Il villaggio riceve lo statuto di ?oppido? nel Seicento, godendo di varie esenzioni di tasse e corve; le agevolazioni sono confermate dagli statuti di Tara Fagarasului sin dal Cinquecento.

Combinare matrimonio
C?è una vecchia pratica secondo cui vengono celebrati i vari costumi e tradizioni a Beclean: la croce di ghiaccio, la riuniune dei giovani e la cerimonia di nozze, unica nel suo genere in Tara Fagarasului. ?La cerimonia di chiedere in matrimonio, svela Ligia Fulga, direttrice del Museo Etnografico Brasov, è il primo passo delle sequenze del matrimonio, con solo uomini come protagonisti: il futuro sposo, il suo padre, il compare, i fratelli e gli zii dello sposo. La dote della ragazza è trattata in occasione allo stesso negoziato. I gridatori percorrono il villaggio per invitare la gente di partecipare alle nozze. Vari ingredienti gastronomici sono raccolti nel sabato prima del matrimonio ? una coscia di maiale o una gallina, un pezzo di lardo, cavoli, uova ? di cui delle donne scaltre preparono i piatti che verranno serviti in occasione alle nozze.
Alla casa dello sposo si riuniscono giovani a cavallo per portarlo in processione, sventolando la sua bandiera. La prossima fermata è alla casa del compare di matrimonio per finire il percorso alla casa della sposa.

Festa di nozze
Nel cortile della casa della sposa, i convitati alle nozze presenziano un?altra sequenza della cerimonia: il suocero della sposa offre una ciambella ad uno dei paraninfi consentendogli in questo modo di accompagrare sua figlia all?altare. La dote della ragazza viene caricata in un carro. La sposa si affianca alla processione di nozze che si dirige verso la chiesa. Di nuovo alla casa dello sposo, un paraninfo pronuncia un?altra orazione di nozze, chiedendo al suo turno una ciambella, che gli viene data con appeso un pezzo di lardo. Questi lancia la ciambella oltre la casa. La coppia ed i compari scendono dal carro; all?entrata, la madre dello sposo fa girare la sposa tre volte la fa poi passare sotto un piatto con formaggio prima di lasciarla entrare in casa. Seguono poi due giorni di festa.
Il sindaco di Beclean, Ioan Maican, considera un onore fare da capo alla comunità che tiene delle radici tanto profonde nel suolo della cultura e della tradizione.






PROMO




Copyright © Fundatia Umana
Created by S.C. Twin SoftWare S.R.L. Braşov